quarantena-malattia

Quarantena e malattia

L’Inps, con il messaggio n. 2842 del 6 agosto 2021, ha comunicato che, per l’anno 2021, i periodi di isolamento domiciliare per contatto con una persona positiva al Covid-19 (cd. “quarantena”) non potranno essere considerati periodi di “malattia”. Ciò in quanto, secondo l’Istituto, ad oggi il legislatore non ha previsto per l’anno in corso un nuovo -ulteriore- stanziamento per prorogare la tutela della quarantena.

Il lavoratore che sia posto in quarantena per contatto con una persona positiva al Covid-19 dovrà essere considerato in aspettativa e/o in sospensione non retribuita, salvo che non si voglia prevedere un trattamento di miglior favore (es. ferie o permessi retribuiti).

Resta fermo per i lavoratori, l’obbligo di comunicare e di giustificare l’assenza per quarantena, anche attraverso la presentazione della documentazione prodotta dall’autorità sanitaria che ha disposto la quarantena stessa.

Condividiamo la Circolare dei nostri Consulenti del lavoro per tutte le specifiche in merito.